Investview rivela che detiene oltre $1M in Bitcoin, altcoins sul bilancio

Investview, una popolare azienda tecnologica di servizi finanziari con sede negli Stati Uniti, è l’ultima società quotata in borsa a detenere criptovalute nel suo bilancio.

Investview ora detiene oltre 1 milione di dollari in Bitcoin e altre altcoins

Secondo una dichiarazione rilasciata di recente, Investview ora detiene oltre 1 milione di dollari in Bitcoin e altre altcoins, con la società che segue le orme di MicroStrategy, Tesla e RushOrderTees.

La rivelazione era parte della società che annunciava le sue cifre di mercato per il mese di febbraio 2021. Qui, vale la pena notare che l’investimento di Investview nelle criptovalute corrisponde all’azienda che registra il suo più alto reddito lordo mensile (5,5 milioni di dollari) e l’utile netto (1,9 milioni di dollari) di sempre, con l’azienda che nota anche un margine operativo del 30% per il mese.

Il suddetto sviluppo è stato accolto con favore anche dai dirigenti di Investview, con il CEO Joe Cammarata che ha commentato,

„Continuiamo a perseguire i quattro obiettivi fintech chiave dell’azienda: estrazione di Bitcoin, istruzione, strumenti di trading finanziario e i nostri pacchetti di prodotti in valuta digitale appena annunciati. L’educazione finanziaria rimane una forza trainante con la domanda individuale in rapida crescita soprattutto con una maggiore partecipazione della generazione X e Y. Continueremo a migliorare le nostre operazioni di estrazione, espandere i nostri strumenti educativi e aumentare le nostre offerte per raggiungere il nostro obiettivo fintech“.

Come già detto, Investview non è la prima società quotata in borsa a detenere criptovalute nel suo bilancio. Infatti, alla luce delle recenti performance di Bitcoin, è improbabile che sia anche l’ultima.

Profitti esponenziali sui loro investimenti iniziali in BTC

Secondo Bitcoin Treasuries, al momento della scrittura, le aziende pubbliche stavano già tenendo oltre 74,5 miliardi di dollari di BTC nelle loro tesorerie, con artisti del calibro di MicroStrategy e Tesla in testa. Grazie alla corsa al rialzo della più grande criptovaluta del mondo negli ultimi mesi, molte di queste aziende hanno registrato profitti esponenziali sui loro investimenti iniziali in BTC.

Vale la pena notare, tuttavia, che nonostante questi pesi massimi che sostengono Bitcoin, ci sono ancora alcuni contrari nel mercato. Consideriamo il caso di FD7 Ventures, per esempio. L’azienda con sede a Dubai ha fatto notizia qualche settimana fa dopo aver annunciato che avrebbe liquidato la sua posizione di 750 milioni di dollari in Bitcoin per entrare invece in Polkadot e Cardano. All’epoca, l’amministratore delegato globale del fondo aveva detto,

„A parte il fatto che Bitcoin è stato il primo ad arrivare sul mercato e la società gli ha dato un significato come riserva di valore, penso che Bitcoin sia in realtà abbastanza inutile“.

This entry was posted in Crypto. Bookmark the permalink.

Comments are closed.